Adesione Flc-Cgil nazionale

La Flc-Cgil nel condividere le motivazioni della manifestazione nazionale del 2 febbraio 2013, organizzata dal coordinamento nazionale delle scuole, sostiene l’iniziativa e impegna le proprie strutture a partecipare. Il diritto al sapere non puo’ essere piegato alle logiche del mercato e per questa ragione occorre un radicale cambiamento rispetto alle scelte devastanti contro la scuola pubblica dei Governi Berlusconi e Monti. Vanno inanzitutto rimesse in dicussione le politiche liberiste che in Italia e in Europa hanno determinato disperazione sociale e piu’ accentuate disuguaglianze. L’intervento pubblico deve tornare ad essere centrale per garantire piu’ occupazione, piu’ beni comuni e piu’ democrazia. Il prossimo Governo deve assumere politiche a favore della istruzione pubblica che garantiscano maggiori investimenti, un grande progetto per la realizzazione e la messa in sicurezza degli edifici scolastici, piu’ risorse per il diritto allo studio, un credibile piano pluriennale di aumento degli organici e di stabilizzazione dei precari, il rinnovo dei contratti nazionali e l’allargamento degli spazi di democrazia.

Flc-Cgil nazionale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...